Dopo più di un mese di attesa Gaming Effect torna con il diciannovesimo episodio.

Si torna a parlare di Giappone, prendendo come spunto l’uscita di due titoli tipicamente nipponici, Shadow of the Damned e Child of Eden, per ripercorrere le carriere di tre figure di primo piano nell’industria.

Ripercorreremo quindi le storie professionali di Goichi Suda, Shinji Mikami e Tetsuya Mizuguchi, analizzando i loro successi e i flop, cercando di capire come sono arrivati a produrre i nuovi titoli appena giunti sul mercato.

 

Approfondimenti:

Link all’articolo su Everyeye e relativa discussione nel forum.

Intermezzi musicali:

  • Il brano Geopolitics, tratto da Killer 7 (9:29)
  • Ten Tons of Titanium da No More Heores (17:54)
  • Il brano che accompagna il combattimento contro Krauser in Resident Evil 4 (26:31)
  • L’accompagnamento musicale della prima missione di P.N.03 (39:55)
  • Il pezzo che chiude Rez, sfumando nei titoli di coda (44:18)
  • HappyinOne, dalla colonna sonora di Every Extend Extra (50:34)
  • Star Line dei Genki Rockets, nella sua versione Stratos Mix, da Child of Eden (56:35)
  • Il tema prinsipale di Shadow of the Damned, composto da Akira Yamaoka (1:05:47)